Saggi


Libri Segreti - Storie di magi, per raccontare della speranza dell'uomo.
Studi tradizionali, religioni, mitologia, simbolismo, studi gnostici, pitagorismo.

 

 

L'Alfa e l'Omega

I miti, gli dei, la tradizione magica nell’uso dei suoni vocali - € 18,07

 

AlfaOmegaJoomla

Giancarlo Litofino

Il mito del Giudizio Universale nella Cappella Sistina

Dalle profezie di Gioacchino da Fiore alle dieci illuminazioni

 

pp. 192

€ 18,07

 

ISBN 978 - 88 - 87303 - 02 - 5

 

Sfoglia questo libro

Abstract

I miti, gli dei, la tradizione magica legati all’uso dei suoni vocali. Joscelyn Godwin ci insegna a prestare orecchio ai suoni armonici: il segreto che rende sacro il rintocco di una campana, magico un incantesimo vocale, invocativo un canto liturgico. Un libro destinato agli specialisti o foriero di scoperte per i veramente curiosi. Utili note in calce al volume assisteranno i lettori a digiuno di acustica. Bruno Italiano spiega per tutti, che cosa sono i suoni armonici; come nascono e come si producono. Il trattatello si trova nella postfazione ed è redatto con linguaggio chiaro.

Joscelyn Godwin

Joscelyn Godwin, nato in Inghilterra nel 1945, è professore di musica alla Colgate University di Hamilton - New York. Ha scritto, tanto libri sulla filosofia occulta del diciassettesimo secolo (Robert Fludd and Athanasius Kircher), quanto sulla storia della teosofia e sulla dimensione spirituale della musica. Secondo il parere di Massimo Introvigne, Goodwin è tra i massimi studiosi contemporanei di esoterismo rosicruciano, in particolare musicale, e non è legato a gruppi o circoli. I libri di Godwin sono stati tradotti e pubblicati in molti paesi.

Il brano

“...Vincent, nel 1859, aveva annunciato la scoperta di un vaso greco nel museo di Berlino che sembrava corroborare l'affermazione di Demetrio sul fatto che gli egizi cantassero un inno delle vocali. Il vaso ritrae quattro musicisti, due suonatori di cetra e due di aulos doppio. Su cinque colonne verticali correvano le serie di caratteri nelle quali Vincent lesse le quattro vocali arcaiche A E I O, interpretandole senza dubbio come una notazione musicale. ... L'evidenza divenne inarginabile nel 1887, quando Conrad Leemans pubblicò il grande papiro magico di Leiden, il quale era pieno di queste sequenze vocali...".

Il volume

Copertina in pergamena - Legatura cucita, cm. 13,6 x 20,3, spessore cm.1,6

I giudizi

"Godwin sviluppa nel volume un’ampia trattazione dei richiami sapienziali insiiti nel suono vocalico. Le sette vocali della lingua greca furono nell’antichità messe in relazione con i sette pianeti a loro volta collegati con le sette note musicali. Ma anche nella cultura ebraica.... Diodoro Siculo, all’inizio dell’era cristiana osservava ad esempio che Mosé aveva ricevuto le leggi da Dio, chiamato “IAO”..." (Avvenimenti, giornale dell'Altritalia, Recensione del 17 ottobre 1999 pag.57diGiorgio Straniero e Gabriele La Porta).

 

 

 

Avviso obbligatorio sui "cookies". Come tutti i siti internet, ti dobbiamo avvertire per legge che stai lasciando traccia del tuo passaggio. Soggetti terzi possono utilizzare queste tracce per capire quale tipo di navigatore sei e quali sono le tue preferenze. Se continui la navigazione ne sei consapevole e lo accetti.