Instant

Per tenersi aggiornati - Saggi giornalistici

 

 

Marea Nera

l disastro del Lambro, la morte di un territorio.- €_9,80

 

MareaNeraJM

AAVV

a cura di Eugenio Lombardo

Marea Nera
instant book

Euro 9,80
pp.100
ISBN 978-88-87303-43-8

Abstract

Martedì 22 febbraio 2010, ore 4 del mattino: 2,5 milioni di litri di gasolio vengono sversati nel Lambro. I giornali titolano “Marea nera”. “Marea” perché? L’ “onda nera del fiume Lambro”, semmai, trattandosi di un fiume. “Marea” però rende l’idea di qualcosa di esteso e dilagante. Perché il Lambro è un fiume e, per quanto bitume ci ci versi dentro, continua a scorrere.  Dal suo alveo si dirama in una rete di canali e di rogge che costituiscono il sistema sanguigno di un intero territorio, quel Lodigiano che dalle acque trae da sempre fertilità ma anche problemi che vanno oggi a sommarsi a infiniti altri. Per tutti uno stesso nome: inquinamento. Un libro che chiunque abiti in Pianura Padana non può fare a meno di leggere. Scritto da  un pool di giornalisti che dalle pagine della stampa locale raccontano ogni giorno il territorio: Eugenio Lombardo, Rossella Mungiello, Stefano Rotta, Luciana Grosso.
Sovracoperta: copertina plastificat lucida, con ali, stampata in quadricromia. Brossura. Formato: cm 14 x 21; spessore cm 1.

il Brano

Alle 4 del mattino, l’ora in cui i ladri e i carabinieri entrano negli appartamenti, mani ignote nell’oscurità hanno deliberatamente mandato in fuori giri il depuratore Alto Lambro di Monza e sversato nel Lambro quasi 2,5 milioni di litri di nafta.
La scena del delitto è quella delle saracinesche e dei condotti della Lombarda Petroli.
Il cadavere ha la testa a Monza e i piedi a Piacenza.
In mezzo, il Lodigiano attraversato dalle spoglie maleodoranti del fiume morto, agonizzante da decenni che, alla cuspide tra la costellazione dell’acquario e quella dei pesci ironia della sorte, ha ricevuto il colpo di grazia.
La macchia oleosa si mescola alle acque torbide di melme acide sature di ammine cancerogene e di metalli pesanti. La superficie del fiume è nera e chiazzata da serpentine color fango. Quale è il petrolio, quale l’acqua preesistente del fiume?

Eugenio Lombardo

Eugenio Lombardo, collaboratore fisso del quotidiano locale “Il Cittadino”, ha pubblicato per Ancora Don Leandro Rossi, per Mamma editori, Lungo la via e il repertorio delle cascine storiche lodigiane: Nel cuore del Lodigiano, vol. I e II.

 

 

 

Avviso obbligatorio sui "cookies". Come tutti i siti internet, ti dobbiamo avvertire per legge che stai lasciando traccia del tuo passaggio. Soggetti terzi possono utilizzare queste tracce per capire quale tipo di navigatore sei e quali sono le tue preferenze. Se continui la navigazione ne sei consapevole e lo accetti.