Sociologia

Storie vere - Quando la realtà supera la fantasia

Un uomo è felice tutta la città ne parla

«Cosa c’è di così interessante in Costello? Cosa c’è di così interessante nella sua falsa felicità?» - €_12,80

 

UomoFeliceJm

Paolo Minelli

 

Un uomo è felice

tutta la città ne parla

(narrativa)

 

Euro 12,80

pp. 166

ISBN 978-88-87303-31-5

Abstract

L’umorismo freddo a tinte acide dei Simpson… può ben descrivere i toni di una storia tutta dedicata  alla provincia italiana del duemila e ai suoi tipi: le loro nevrosi, la totale mancanza di visione.
«Cosa c’è di così interessante in Costello? Cosa c’è di così interessante nella sua falsa felicità?»
La beatitudine è faccenda di bellezza-ricchezza-successo per la città e la felicità di Luca, uomo senza qualità apparenti, diventa un caso.  Giornali, televisioni, intellettuali e gente spicciola non possono evitare di occuparsene. Un caso umano...  Un caso politico; la città si interroga e noi con lei: che cos’è la felicità?
La risposta dell’uomo felice non è affatto banale.
Sovracoperta: in carta marcata e con intrusioni metalliche, con ali, stampata in quadricromia. Brossura. Formato: cm 14 x 21; spessore cm 1,1.
Presentazioni
- 3 maggio 2009 - Parma - ore 11,30 - Libreria Feltrinelli di via Repubblica.

Il brano

Dall'introduzione:
«Come farglielo capire? Costello non è nulla di straordinario.
(…)
Ho cercato di evitare le domande della giornalista. Le ho risparmiato di arrampicarsi sugli specchi.
Avevo ancora nell’armadio dello studio la fotocopia di un bellissimo capitolo di “Aria nuova” della Broccolo (l’avevo tenuto per Martina). Mentre, tra i fogli da riciclare per appunti, è comparsa all’improvviso una fotocopia orfana e scolorita di una pagina del libro di Costello (segnata di matita blu e rossa). Rimasta lì, tutta sola, dopo chissà quante “messe in ordine” della scrivania. Ho ragionato un istante e ho detto semplicemente alla giornalista di confrontare gli scritti. Da lì poteva capire molte cose, senza tormentarmi con domande inutili.
Non ho mai visto una persona così felice. Se ne è andata raggiante, sembrava avesse tra le mani una reliquia di inestimabile valore! Contenta lei, contenti tutti…»

Paolo Minelli

Paolo Minelli (Parma,1977) coniugato e con due figli, attualmente lavora come impiegato tecnico in uno studio di consulenza. Come pubblicista ha collaborato per diverse testate  con articoli di cronaca e racconti.
Opere: “Via Isola. Storie, colori e volti di una strada di Parma» (Battei, 2005),  esaurita in prima edizione dopo soli 12 mesi.

 

 

 

Avviso obbligatorio sui "cookies". Come tutti i siti internet, ti dobbiamo avvertire per legge che stai lasciando traccia del tuo passaggio. Soggetti terzi possono utilizzare queste tracce per capire quale tipo di navigatore sei e quali sono le tue preferenze. Se continui la navigazione ne sei consapevole e lo accetti.