Saggi


Libri Segreti - Storie di magi, per raccontare della speranza dell'uomo.
Studi tradizionali, religioni, mitologia, simbolismo, studi gnostici, pitagorismo.

 

 

DivinoUmano

L'autotrascendimento filantropico-teocentrico:la proposta di Rulla nel confronto interdisciplinare tra teologia morale e psicologia del profondo - €15,00

 

DivinoUmano3D160Sfoglia

Roberto Ferrari ed Emilio Fina

(a cura di)

DivinoUmano

L'autotrascendimento filantropico-teocentrico:la proposta di Rulla nel confronto interdisciplinare tra teologia morale e psicologia del profondo

pp. 148

€ 15,00

ISBN 9788887303766

 

 

 

Abstract

In che modo si intersecano psicoanalisi e psicologia con la concezione cristiana dell’uomo? Il tema chiama in causa gli psichismi religiosi legati ai modelli del misticismo e della possessione diabolica e dall’altro invita la moderna teoria dell’inconscio e dell’immaginario collettivo a non trasferire alla concezione dell’uomo i limiti contingenti dell’indagine.
Seguire il dipanarsi di un intreccio filosofico di questa portata è appassionante come una “quest” romanzesca dove in gioco ci sono i confini della percezione di sé, dell’esistente e del possibile. Il pensiero di Luigi Rulla tracciato da Roberto Ferrari e da Emilio Fina diventa così sentiero nel paese delle meraviglie.

L'autore

Roberto Ferrari, benedettino, laureato in teologia e spiritualità, specializzato in psicologia, in leadership e management, e perito d’azienda e lingue estere, ha pubblicato per questa casa editrice Amore e Desiderio di Dio nella teologia di S.Bernardo di Clairvaux.
Emilio Fina, medico, psichiatra e neurologo, specialista in criminologia clinica e psichiatria forense, già primario psichiatra e direttore del Dipartimento di Salute Mentale della ASL di Avellino, è consulente del Tribunale Ecclesiastico Regionale Campano e di Appello.

Il volume

Copertina plastificata lucida stampata in quadricromia. Legatura Paperback. cm 12,6 x 19,8 x 1,2

 

 

 

Avviso obbligatorio sui "cookies". Come tutti i siti internet, ti dobbiamo avvertire per legge che stai lasciando traccia del tuo passaggio. Soggetti terzi possono utilizzare queste tracce per capire quale tipo di navigatore sei e quali sono le tue preferenze. Se continui la navigazione ne sei consapevole e lo accetti.